FAQ (Frequently Asked Questions)

Una cura ortodontica è dolorosa?

L’apparecchio ortodontico esercita una forza sui denti, che alcune ore dopo l’applicazione o la riattivazione, viene percepita come sensazione sgradevole. In considerazione della differente soglia di percezione del dolore, alcuni pazienti riferiscono nella fase iniziale delle cure di provare minimi dolori, altri dolori moderati. I dolori scompaiono di regola dopo 3-5 giorni.
Occorre inoltre abituarsi ad un “corpo estraneo” in bocca.

Che sicurezza ho presso l’ortodontista specialista svizzero SSO?

I medici dentisti specialisti svizzeri SSO in ortodonzia sono tutti membri della Società Svizzera di Odontostomatologia (SSO) e come tali si impegnano ad applicare lo stesso tariffario dei dentisti SSO. Questo tariffario è regolato da un concordato con le assicurazioni sociali e private.
Diritto di reclamo: nel caso di incomprensioni o controversie per le cure effettuate da specialisti SSO e da altri membri della SSO, chieda innanzitutto un colloquio chiarificatore. Qualora non si raggiunga un accordo, vi è l’opportunità di rivolgersi alla Commissione arbitrale cantonale. Le modalità per accedere alla Commissione arbitrale sono fissate da un regolamento. Otterrete l’indirizzo ed ulteriori informazioni presso il nostro segretariato o sul sito www.SSO.ch.

Cosa paga l’assicurazione malattia?

La legge federale sull’assicurazione malattie LAMal obbliga le casse malati ad assumere i costi delle cure ortodontiche solo per alcune particolari e ben definite malattie dell’apparato masticatorio. Ogni cassa malati propone un’assicurazione dentaria facoltativa che assume le spese per tutti i tipi di cura (otturazioni, protesi, ecc.) e quindi, almeno parzialmente, anche per i trattamenti ortodontici, Per concludere questa assicurazione, è spesso richiesta una visita d’ammissione. Se esiste già un problema, occorre spesso accettare una riserva.
Certe casse malati propongono assicurazioni complementari che non si limitano ai denti (occhiali, medicina alternativa, ecc.) e che offrono una partecipazione del 50%-75% o anche di più per le cure ortodontiche. Queste assicurazioni complementari non coprono altri trattamenti dentari (ad esempio otturazioni).
Per più ampie informazioni rivolgetevi alla vostra cassa malati.

Quando paga l’assicurazione invalidità?

Nel caso di un’importante deviazione della posizione delle ossa mascellari rispetto alla norma, l’Assicurazione Invalidità AI assume integralmente le spese di cura fino all’età di 20 anni. Il raggiungimento dei limiti viene determinato sulla radiografia del profilo da parte di uno specialista SSO.
A certe condizioni, l’Assicurazione Invalidità paga le cure ortodontiche causate da denti soprannumerari, mancanti o con problemi gravi d’eruzione (almeno 4 denti per mascellare o 2 denti vicini), o se nel corso del primo anno di vita si manifestano gravi problemi di deglutizione e di respirazione.
Tutti i cittadini svizzeri e gli stranieri residenti in Svizzera, (questi ultimi a dipendenza del paese d’origine e del periodo di soggiorno in Svizzera) sono assicurati.

Gli adulti possono essere curati?

Le ossa mascellari degli adulti non crescono più. Ciò nonostante anche i denti degli adulti possono essere spostati ed ortodonticamente allineati.
Esistono apparecchi fissi meno visibili, in cui vengono utilizzati attacchi (brackets) trasparenti o bianchi in ceramica, oppure degli attacchi incollati sulla superficie interna dei denti.
Una malformazione delle ossa mascellari, per esempio una mandibola posizionata troppo in dietro, può venir corretta nella sua posizione e forma mediante un intervento di chirurgia mascello-facciale.

Quanto dura una cura?

Una cura dura generalmente dai 2 ai 3 anni. La durata può tuttavia variare notevolmente in funzione della gravità dei problemi. Cure brevi possono limitarsi ad alcuni mesi. Cure più impegnative possono superare anche i 3 anni, ed eccezionalmente raggiungere una durata di 4 o 5 anni.